Archive for the ‘Letture’ Category

Bol…lato!

gennaio 2, 2006

Oggi ho acquistato alcuni libri su internet. Conoscendo BOL di fama ho provato ad utilizzare proprio questa libreria online, scoprendo qualcosa di molto interessante…

(more…)

Annunci

Bollito misto con mostarda

novembre 24, 2005

Ieri ho acquistato l’ultimo DVD+libro di Daniele Luttazzi. Non ho ancora letto il libro, ma non ho resistito alla tentazione di guardare qualche minuto dello spettacolo in DVD. A parte le “solite” cose che ormai dobbiamo sentir dire dalla satira, come per esempio il fatto che la caduta in prescrizione dei reati commessi da Andreotti (del quale sono stati ACCERTATI i continui e ripetuto contatti con la Mafia) sia stata trasformata dai liberissimi TG nostrani in una assoluzione (ma di questo avrò piacere di parlare non appena potrò leggere con calma la sentenza), c’è stata una battuta, stupidissima, che mi ha fatto scompisciare dal ridere.

(more…)

Boza Chulain come Robin Hood

novembre 23, 2005

Da Terra!, di Stefano Benni, edito da Feltrinelli:

“[…] Il nostro motto a quei tempi era: rubare ai ricchi per dare ai poveri.Assaltavamo le navi che trasportavano oro alle basi spaziali. Dopodiché portavamo il bottino ai minatori dei pianeti spenti. Subito un’altra nave della nostra flotta attaccava i pianeti spenti, i cui minatori, col nostro bottino, erano diventati molto ricchi. Li derubavamo e davamo l’oro ai poveri agricoltori dei satelliti verdi. Questi impazziti di riconoscenza gridavano: siamo ricchi, siamo ricchi! Ma subito, udendoli, piombavano altri di noi e li derubavano per portare l’oro ai poveri. Continuò così per anni e non trovammo mai una soluzione. Non si poteva rubare al ricco per diventare povero senza che il povero diventasse ricco e tutto ricominciasse. […] “

I Genitori vogliono diventare più cattivi!

novembre 9, 2005

Pochi giorni fa parlavo del MOIGE ed ecco che mi sono imbattuto in una loro rivista on line che a pagina dodici riporta una singolare campagna per il supporto economico dell’associazione. Non è singolare che la pubblicità dei buonisti/bigotti per antonomasia sia incentrata sul desiderio di diventare più cattivi?

Genitori più cattivi!

Letture – The Day After Tomorrow

ottobre 7, 2005

[…] E per quanto lui ne capisse la causa, gli era ancora impossibile mettere sotto controllo le emozioni. Nel momento in cui si trovava vicino al vero amore o alla vera amicizia, il terrore che tutto potesse venirgli strappato via in maniera brutale lo avviluppava in un abbraccio implacabile. E, da quella stessa fonte, nascevano una diffidenza e una gelosia incontrollabili. E lui era pronto a cancellare in un attimo tutta la gioia e l’amore e la fiducia che potevano esistere, per puro e semplice istinto di autodifesa. […]

Allan Folsom, Il Giorno Dopo Domani