L’ordine che t’accende un sole dentro

Sono diventato quasi-zio: è nata Sofia, figlia di uno dei miei più grandi amici d’infanzia e della sua dolcissima metà. Pochi minuti dopo essermi congratulato col papà (fa un certo effetto pensare a lui come tale!!) mi sono precipitato al telefono per avvertire l’altra quasi-zia, Teresa.

Decido però di non darle subito la bella notizia e per qualche maniera mi viene spontaneo farle un banale scherzo.

Quando risponde la saluto e le dico che sono fuori dal suo cancello, chiedendole di farmi entrare. La cosa non è “normale”, non abitiamo vicinissimi e non sono solito piombarle in casa senza preavviso nel dopocena. La sua risposta, nella velocità di reazione e poi nell’ordine delle reazioni avute è stata una magnifica conferma del fatto che la mia Teresa è una persona straordinaria, e un’amica invidiabile.

Nell’ordine le risposte sono state:

  • Si, certo, vieni.
  • …ma sei da solo?

“Si, certo, vieni”, pronunciato a pochi millesimi di secondo da quando io ho finito di dirle che ero fuori dalla sua casa. Non ha pensato per un secondo “oddio, questo che vuole a quest’ora?” o “la casa è un disastro, mo che gli dico?” e cose del genere…Era sinceramente pronta a ricevermi. Non è magnifico?

Un attimo dopo, quando a rispondere non era più il cuore ma il cervello, ha chiesto se io fossi o meno solo. Probabilmente perché era già in pigiama…e magari non voleva che qualche estraneo valicasse la soglia dell’intimità da pigiama assieme a me. Dolcissima!

Quando poi ho scoperto le mie carte e le ho rivelato che mentivo, la prima reazione è stata quella di offendermi amichevolmente (forse m’ha dato del “bastardo” o qualcosa del genere). Come a dire, che tutto sommato non solo m’avrebbe fatto entrare (pur se autoinvitato, non preannunciato e forse accompagnato) ma che le avrebbe fatto piacere che io ci fossi davvero.

Che dire? Sono un ragazzo fortunato, e dai miei amici continuo ad avere da anni solo conferme della loro unicità. Conferme di cui mi vanto io stesso…che fui tanto bravo a scegliermi le persone giuste!

Annunci

3 Risposte to “L’ordine che t’accende un sole dentro”

  1. MadMark Says:

    Seppur cruda, la capacità di selezione (che ci accomuna) è sempre una dote invidiabile.. è bello trovare persone con cui puoi solo essere te stesso e non avere motivi per inventare bugie, seppure a fin di bene.

  2. Terekkyju Says:

    Mi trovi dolcissima solo perché non ricordi cosa voglia dire vedermi in pigiama e per di più struccata…
    Amor mio, raccogli tanto quanto hai seminato.
    Ti voglio bene e ti ringrazio per essere tu, per essere ancora mio amico, perché è così facile volerti bene e perché sei l’unico che mi trova sinceramente bella anche quando sono davvero un cesso e dolce anche quando mi scappa fuori controllo il mio autentico lato esaurito…
    Bacissimi

  3. Luciano Says:

    A questo punto vogliamo vedere una foto di Teresa in pigiama struccata su FLICKR! hehehe ;))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: