Archive for gennaio 2006

Ancora una casa, ma diversa

gennaio 31, 2006

Anche questa notte mi sono trovato in una nuova casa. Sempre abbastanza spaziosa, ma non come quella del sogno di ieri. L’arredamento era meno appariscente, più caldo, più di buon gusto. Anche le luci, più morbide e soffuse. La grande differenza però la facevano i “coinquilini”.

(more…)

Una casa enorme!

gennaio 30, 2006

Questa notte ho preso possesso di una casa enorme. Si trovava in fondo ad una lunga discesa, a Rocca di Papa, e contava 4 o cinque piani almeno ed ogni piano era grande come un bell’appartamento (almeno un centinaio di mq). Era stata costruita da una ricca famiglia ed arredata secondo un gusto strano. Tutto era estremamente opulento tirato a lucido, quasi barocco, pesante, kitsch…ma mi piaceva.

(more…)

Nerds in lutto

gennaio 30, 2006

Oggi pomeriggio ricevo questo SMS da Paolo:

Munito di un kernel a 64 bit veniva oggi a mancare /dev/hda. Ne danno il triste annuncio la madre piastra, il file system lvm e gli applicativi tutti. I funerali si svolgeranno presso /dev/null con un’orazione funebre di mkfs. Si ringrazia quanti si telnetteranno. Non fiori ma backup incrementali.

Al quale ho risposto:

Il mio /dev/hda e le periferiche removibili tutte si uniscono in un accorato telnet ed osserveranno tre giorni di poweroff. Per non dimenticare, la memoria del tuo glorioso hda verrà onorata annualmente grazie a cron e ogni rm o mv dovrà prima essere autorizzato.

…son momenti tristi…ma tutti noi che siamo 1, prima o poi torneremo ad essere 0.

Giulia

gennaio 30, 2006

Oggi ho preso finalmente coraggio ed ho parlato con Giulia. Volevo farlo da tempo. Spiegarle il perché delle mie sparizioni, perché non partecipassi mai a nessuno degli stages in giro per l’Italia, perché insomma, davo l’impressione di non essere abbastanza interessato al lavoro che stavamo facendo assieme. Sono rimasto sorpreso da quanto fosse davvero curiosa, quanto davvero desiderasse capire e dal fatto che le mie assenze non sono passate inosservate. Mettendomi a nudo ho conosciuto una nuova Giulia, ancora più bella di quella che conoscevo fino a poche ore fa. Questo non è banale.

(more…)

Pazèsko!

gennaio 23, 2006

Con Opera, il browser web che gira pure sul telefonino posso postare articoli nel blog! Non lo farò mai, ma è bello sapere che se volessi…potrei!

Tempo!

gennaio 20, 2006

Si, lo so…è da un po’ che non scrivo nulla che mi riguardi personalmente. La cosa buffa è che in realtà stanno succedendo moltissime cose. Non è dunque una penuria d’argomenti, la causa di questo mio silenzio ma la difficoltà ad ordinarli e renderli fruibili ed interessanti anche per voi, oltre che per me. Ci proverò, ma mi serve ancora un po’ di tempo! In sintesi però voglio che si sappia in giro che sto vivendo davvero un bel periodo e che sto facendo di tutto per esserne non solo spettatore ma anche attore. Devo sicuramente molto ad alcune persone che mi sono vicine ma forse per la prima volta in vita mia mi rendo conto di dovere moltissimo anche a me. Non è facilissimo, riprendere possesso della propria vita, ma mi sta dando soddisfazioni immense. Troppe volte sono stato felice GRAZIE a qualcuno, per poi capire, venuto a mancare quel “qualcuno”, che la mia felicità era nell’altro, e che non avevo fatto nulla per me, e che forse anche per questo avevo perso chi mi rendeva felice. Adesso sto costruendo un nuovo Michele, e mi piace come sta venendo su. E lo voglio forte e felice, un Michele che stia tanto bene da solo, da potersi dare agli altri senza temere di perdere se stesso.

E spero che vi piaccia!

…altrimenti…peggio per voi! 😀

Aumentare l’efficienza nelle faccende domestiche!

gennaio 15, 2006

Quanto impiegate a piegare le vostre t-shirt? Se ci mettete più di due secondi allora questo post forse fa per voi…

(more…)

Perché banalizzare?

gennaio 13, 2006

Ieri in tv ho visto una scena triste. Una scena triste e tragica. Tragica perché a parlare era la madre di un ragazzo giovane, morto nel recente incidente ferroviario verificatosi a Roccasecca. Triste perché le parole della signora mi hanno ricordato quanto talvolta la religione venga così banalizzata da diventare quasi buffa.

(more…)