Per la pace

Probabilmente sono io che non sono bravo a leggere gli eventi con un occhio proiettato verso il futuro, ma ieri al TG ho sentito di sfuggita una notizia che m’è sembrata raccapricciante (se pur non sconcertante, visto il soggetto coinvolto).

Bush è stato in Mongolia, baci ed abbracci, non siate comunisti ed eccovi 11 milioni di dollari per sviluppare la democrazia e la pace…a patto che li spendiate per migliorare le vostre risorse militari.

O sono io che ho capito male?

Oggi ho cercato un po’ in rete e su La Gazzetta Del Mezzogiorno ho trovato quest’articolo che più o meno conferma quel che avevo sentito.

Washington ha ringraziato l’impegno di Ulan Bator con un aiuto di 11 milioni di dollari destinato ad ammodernare le forze armate.

Boh, a me pare che finora finanziare altri stati per migliorarne lo sviluppo bellico, per addestrarne i militari e l’intelligence non sia stata la via migliore per mantenere la pace. Basta guardare a Saddam e Bin Laden, per anni tenuti sotto l’ala della stessa famiglia Bush. Boh…vai a capire cosa ottengono in cambio…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: