Boza Chulain come Robin Hood

Da Terra!, di Stefano Benni, edito da Feltrinelli:

“[…] Il nostro motto a quei tempi era: rubare ai ricchi per dare ai poveri.Assaltavamo le navi che trasportavano oro alle basi spaziali. Dopodiché portavamo il bottino ai minatori dei pianeti spenti. Subito un’altra nave della nostra flotta attaccava i pianeti spenti, i cui minatori, col nostro bottino, erano diventati molto ricchi. Li derubavamo e davamo l’oro ai poveri agricoltori dei satelliti verdi. Questi impazziti di riconoscenza gridavano: siamo ricchi, siamo ricchi! Ma subito, udendoli, piombavano altri di noi e li derubavano per portare l’oro ai poveri. Continuò così per anni e non trovammo mai una soluzione. Non si poteva rubare al ricco per diventare povero senza che il povero diventasse ricco e tutto ricominciasse. […] “

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: